pelle

MONDO DONNA
Adolescenti e chirurgia estetica: modelli sbagliati

Mercoledì 9 aprile, ore 17.00 

Gli anni dell’adolescenza sono anni di crescita e di trasformazione del corpo: cambiamenti che spesso portano a disagio e malessere ragazzi e ragazze sempre più insoddisfatti del proprio aspetto fisico. Da qui il ricorso sempre più frequente da parte dei giovanissimi alla chirurgia estetica. Secondo l’Indagine conoscitiva sulla condizione dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia, realizzata da Eurispes alla fine del 2013, “un adolescente su 20 ricorre al bisturi per ragioni estetiche”. Secondo l’indagine si è sottoposto a un intervento di chirurgia estetica il 5,3% degli adolescenti, percentuale minoritaria ma non insignificante se si considera che gli intervistati hanno un’età compresa fra i 12 ed i 19 anni. Il prossimo incontro di MONDO DONNA alla Clinica Mediterranea di Napoli in programma Mercoledi 9 aprile dalle ore 17,00, affronta proprio questa realtà e cerca di indagarne le motivazioni profonde, le conseguenze e le soluzioni possibili. Sono capricci o reali problemi? Cosa può fare la chirurgia estetica evitando modelli sbagliati? A queste ed altre domande risponderanno gli esperti invitati da Celeste Condorelli, Ad di Clinica Mediterranea Spa, promotore degli incontri Mondo Donna: Carola Barbato, giornalista TeleA; Ester Basile, associazione Eleonora Pimentel; Francesca De Angelis, resp. Chirurgia plastica – Clinica Mediterranea S.p.A.; Ennio Ferrara, dirigente Liceo Classico Umberto I – Napoli; Rosanna Genni, dirigente scolastica dell’I.S. “Europa” – Pomigliano d’Arco (NA); Annamaria Schena, Pari opportunità – Unione Industriali Napoli. Modera l’incontro Maria Chiara Aulisio, giornalista de Il Mattino

L’incontro rientra nel calendario Mondo Donna, l’iniziativa dedicata ai grandi temi dell’universo femminile, promossa da Clinica Mediterranea col patrocinio morale di Regione Campania, Comune di Napoli, Arsan, Ufficio scolastico regionale per la Campania Miur, Unione degli Industriali di Napoli, Osservatorio Italiano di Vittimologia, Asl Napoli 1 Centro. Mondo Donna Nasce nel 2012 da un’idea di Celeste Condorelli, Amministratore Delegato della Clinica Mediterranea S.p.a., come naturale conseguenza dell’inaugurazione del “Nido per tre” (la prima sala parto familiare del centro sud Italia con una vasca per partorire in acqua e un letto speciale per condividere, padre e madre insieme, il momento del parto e le prime ore di vita del neonato) e con l’obiettivo di comprendere fenomeni sociali e culturali del mondo contemporaneo e informare le donne favorendo scelte consapevoli per la gestione di piccoli e grandi problemi di tutti i giorni.

 

Sala Convegni G. Zannini – Clinica Mediterranea – via Orazio 2 – Napoli
info 081 7259111
mondodonna@clinicamediterranea.it